venerdì 4 novembre 2011

...Non voglio...

...non voglio cedere, non voglio tornare a buttare il mio cuore in mani sconosciute, perchè io lo so che succederà, è già successo millenni fa, ed è successo appena ieri...io non riesco a scindere la mente, il cervello, la razionalità...dal sentimento più puro...che non deve essere per forza innamoramento...

...già detto, già scritto, ne sono consapevole: Non So Gestire le mie Emozioni. E mai ci riuscirò.

...credevo fosse passata quella fase, la fase dell'amore incondizionato, di quel periodo in cui sei innamorata folle di quella persona, qualsiasi cosa lui dica o faccia tu la prendi come un segno, se non chiama è perchè è sta per scoppiare una bomba e lui deve dissinescarla, se non ti risponde al messaggio è perchè la sua nonna sta male e lui è li a preparale la camomilla più tiepida che c'è, se lui non si presenta ad un appuntamento non è che, come ti dicono tutti perchè sta giocando, perchè non gliene frega nulla, loro non lo sanno cosa ti hanno detto i suoi occhi,loro non sanno le parole che ti ha detto, non sanno come le sue labbra si sono baciate alle sue...

...io credevo di essere grande adesso, credevo di riuscire ad essere obiettiva, di vedere le cose con un certo distacco, di trovare il limite giusto...

...il limite non esiste per me. O tutto o niente.

Non riuscirò a conviverci. Non capirò nemmeno stavolta, non capirò se non vedo quegli occhi, non capirò se non lo sento dire da quella bocca, se quella mano non stringerà la mia.

...come sempre, la parte sbagliata di me è l'unica possibile.

2 commenti:

  1. L'amore o il cuore, comunque, non è mai obbiettivo è contro la sua natura esserlo... e non esiste un età che possa fare la differenza... E' anche giusto, non soffocare ciò che si prova... e credo che comunque vada, ogni piccola cosa, vada vissuta, con pochi indugi e domande... Il poi... è tutta vita...
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. ...quel poi per me è terrorizzante...

    RispondiElimina